ASSISTENZA FISCALE

a cura  della dott.ssa Angela Giugliano 

Nel Decreto aprile un Bonus figli per tutti, fino ai 14 anni

La ministra per la Famiglia Bonetti ha annunciato un'estensione del cosiddetto Bonus bebè a tutti i figli fino ai 14 anni, con scaglioni diversi a seconda dell'Isee

2 aprile 2020

Un nuovo aiuto alle famiglie con figli dovrebbe arrivare nel prossimo decreto Cura Italia di aprile per fronteggiare le conseguenze economiche dell'emergenza Coronavirus. Tante le proposte al vaglio del Governo Conte, tra cui l'ipotesi appunto di un aiuto nuovo ai genitori.

Cos'è l'aiuto di cui parla la ministra Bonetti

L'annuncio arriva dalla ministra per la Famiglia Elena Bonetti, che ha spiegato di voler proporre un assegno straordinario per "tutti" i figli, da 80 a 160 euro per figlio, per offrire un ulteriore supporto alle famiglie in questa fame emergenziale da Covid-19.

"Si tratta di estendere quell'assegno di natalità che abbiamo introdotto nella Legge di bilancio solo per i nuovi nati 2020 a tutti i minori di 14 anni". Un'estensione dell'assegno di natalità, quindi, il cosiddetto Bonus bebè.

Come funziona il Bonus figli

Nella proposta della ministra Bonetti l'assegno è calibrato a seconda del reddito Isee:

  • 160 euro al mese per ogni figlio per redditi fino a 7mila euro di Isee
  • 120 euro tra i 7 e i 40mila di reddito Isee
  • 80 euro per i redditi superiori.

Come funziona il Bonus bebè tradizionale

L'assegno di natalità, più comunemente detto "Bonus bebè", è un assegno mensile destinato alle famiglie per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo. L'assegno è annuale e viene corrisposto ogni mese fino al compimento del primo anno di età o del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito di adozione o affidamento preadottivo. Nella nuova proposta verrebbe quindi esteso a tutti i bambini e ragazzi fino ai 14 anni.

Rispetto all'assegno di natalità delle leggi degli anni precedenti, ancora applicabili per gli eventi antecedenti al 2020, per le nascite, adozioni ed affidamenti preadottivi del 2020, la prestazione è stata rimodulata con nuove soglie Isee e può spettare, in applicazione del principio dell'accesso universale, nei limiti di un importo minimo, anche per Isee superiori alla soglia di 40mila euro o anche in assenza dell'indicatore Isee.

La misura dell'assegno è generalmente calcolata in funzione del valore dell'Isee minorenni in corso di validità e potrà spettare, nei limiti di un importo minimo pari a 960 euro annui, anche per importi di Isee superiore alla soglia massima o in assenza di Isee.

Il pagamento mensile dell'assegno è effettuato dall'Inps direttamente al richiedente tramite bonifico domiciliato, accredito su conto corrente bancario o postale, libretto postale o carta prepagata con Iban intestati al richiedente.

Per informazioni potete sciverci al seguente indirizzo e mail: legalservicesorrento oppure compilando il modulo sottostante sarete contattati nel breve tempo possibile dalla sottoscritta                                                                                                                 dottoressa Angela  Giugliano 

Presentazione

La Storia - Lo Studio Legal Service & Partners allarga i suoi servizi  è costituisce unitamente a personale altamente qualificato  avvalendosi del supporto  di patronati e CAF allo scopo di offrire dei vantaggi operativi ai lavoratori interessati e anche a quelle aziende che sono direttamente impegnate nelle attività di assistenza fiscale o comunque interessate a garantire un supporto amministrativo ai propri dipendenti. 

Le nostre qualità - L'esperienza maturata  dalla responsabile del settore  dottoressa Angela Giugliano negli anni precedenti e il riscontro ottenuto dagli stessi interessati ci consentono, oggi, di poter affermare che rivolgersi allo Studio Legal Service Sorrento & Partners  vuol dire:  affidarsi a un personale e specializzato ; contare su team di professionisti affermati  nel settore Fiscale   in grado di poter fornire il supporto su tutte le problematiche in materia fiscale e previdenziale; fare riferimento a una struttura operativa che si caratterizza per competenza e professionalità ma al tempo stesso anche per la disponibilità nei confronti degli utenti  in tutti i giorni di ogni mese dell'anno.

L'Assistenza Fiscale - I vantaggi con noi

  • 'affidamento allo Studio Legal Service Sorrento & Partners  dell'elaborazione del mod. 730 consente di conseguire i seguenti vantaggi: -utilizzazione di un servizio "completo e qualitativamente qualificato" attraverso l'elaborazione di dichiarazioni provviste del "visto di conformità; -affrancamento delle aziende, qualora impegnate sinora nell'assistenza fiscale "diretta", dalle responsabilità e vincoli previsti dalla normativa; -mantenimento di un livello minimale di presidio aziendale nell'ambito dell'area dei servizi amministrativi ai propri dipendenti; -l'attribuzione di un benefit gradito ai dipendenti.

L'Assistenza Fiscale - La normativa

Il Dlgs 28 dicembre 1998, n. 490 (G.U. 20 gennaio 1999, n. 15) ha riformato la disciplina dell'assistenza fiscale concernente l'elaborazione delle dichiarazioni modello 730 per i lavoratori dipendenti e pensionati. Per effetto della riforma normativa coesistono due forme di assistenza fiscale: l'assistenza diretta (svolta cioè in proprio dall'azienda) e l'assistenza svolta dai Caf autorizzati all'apposizione del visto. Con l'assistenza diretta le imprese elaborano i Modello 730 senza il visto di conformità non essendo i sostituti tenuti alla verifica della conformità dei dati esposti nelle dichiarazioni e della corrispondente documentazione. Viceversa l'assistenza fiscale tramite Caf prevede l'apposizione del visto di conformità. Il visto di conformità costituisce il valore aggiunto delle dichiarazioni consentendo ai Caf di divenire "sostituti" del Fisco nelle verifiche sulle dichiarazioni. L'orientamento dell'Amministrazione per la selezione e il controllo delle dichiarazioni è infatti quello di limitare i controlli sostanziali ai contribuenti ai quali è stato rilasciato il visto, concentrando invece i propri sforzi sulle dichiarazioni "non assistite".il tuo testo...

                                                                                                         dott.ssa Angela GIUGLIANO